Pittura e Controriforma. Il papato di Paolo III Farnese

a cura di Andrea Bacchi e Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
10-15 ottobre 2005
Mentana, Villa Zeri
 
 
Programma
 
lunedì 10 ottobre
 
9.45    Anna Ottani Cavina, Università di Bologna
Saluto di benvenuto
 
10.00  Roberto Zapperi, storico
Paolo III e l'inizio della Controriforma
 
14.30  Christoph Luitpold Frommel, Biblioteca Hertziana, Roma
L'architettura di Paolo III Farnese
 
16.30  Christina Riebesell, Biblioteca Hertziana, Roma
Collezioni di antichità ai tempi di Paolo III: la collezione Farnese
 
martedì 11 ottobre
 
10.00  Simonetta Prosperi Valenti, Università di Roma Tor Vergata
Perin del Vaga e l' ”Officina farnesiana”
 
14.30  Philippe Costamagna, storico dell'arte
Salviati, Vasari e Jacopino del Conte: i fiorentini alla corte dei Farnese
 
16.30  Costanza Barbieri, Accademia di Belle Arti, Napoli
Sebastiano del Piombo, Michelangelo e la Pietà di Viterbo
 
mercoledì 12 ottobre
 
10.00  Vittoria Romani, Università di Udine
Di fronte al Giudizio Universale. Problemi di ricezione dell'affresco sistino nella Roma di Paolo III
 
14.30  Andrea Zezza, Seconda Università di Napoli
Marco Pino da Siena fra Perin del Vaga e Michelangelo
 
16.30  Barbara Agosti, Università della Calabria
Paolo Giovio nella letteratura artistica del Cinquecento
 
giovedì 13 ottobre
 
10.00  Visita a Palazzo Sacchetti, a Castel Sant'Angelo e ai Palazzi Vaticani (Cappella Sistina)
con Julian Kliemann, Biblioteca Hertziana, Roma, Arnold Nesselrath, Musei Vaticani e Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
 
venerdì 14 ottobre
 
10.00  Visita agli affreschi di Girolamo Siciolante a Palazzo Orsini, Monterotondo
con Elisabetta Sambo, Fondazione Federico Zeri
 
14.30  Francesco Negri Arnoldi, Università di Roma Tor Vergata
Michelangelo e la tomba di Giulio II: una recente paradossale vicenda critica
 
sabato 15 ottobre
 
10.00  Visita al Palazzo della Cancelleria (Sala dei Cento Giorni) e all'Oratorio del Gonfalone
a Roma
con Maria Grazia Bernardini, Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Modena e Reggio Emilia e Julian Kliemann